Laboratorio dell’immaginario

Francesco Simeti , neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, ha avviato la pratica del laboratorio dell’immaginario che si applica anche in situazioni educative e progetti psicopedagogici per la rielaborazione dei vissuti emozionali. Il laboratorio dell’immaginario è una metodica che offre alla persona la possibilità di accedere al proprio mondo affettivo grazie all’uso di simboli . Il disegno, la fiaba e le stimolazioni di rêveries attraverso l’opera d’arte costituiscono i “media” simbolici attraverso i quali il conduttore entra in contatto con i desideri, i vissuti e le difficoltà della persona.

Il bambino, il genitore, la persona saranno accompagnati a sperimentare grazie alla concretezza della pittura, del disegno e della fiaba  “nuovi vissuti immaginativi” che possano essere una spinta per una rinascita evolutiva.